Sostieni i nostri fratelli studenti donando a domenica del rosario

Cristo è la nostra pietra angolare

Il Priorato di Sant'Alberto Magno, la Casa degli Studi della Provincia Domenicana Occidentale, ha una storia diversa dalle altre.


Il Priorato si trova in quello che un tempo era noto come Rose Lawn Park. All'inizio del 1900 la tenuta fu acquistata da Raymond e Winifred Perry, che in seguito costruirono la Brookhurst Mansion. Alla fine la proprietà passò alla figlia, che la vendette a Eva de Sabla (che agisce per conto della Provincia) per $ 65,000 nel 1931.



Nello stesso anno fu concesso il permesso di istituire un priorato sul terreno sotto il patrocinio di Sant'Alberto Magno, noto domenicano, patrono delle scienze e mentore di San Tommaso d'Aquino. Comprendendo rapidamente che sarebbe stato necessario più spazio per il crescente numero di frati negli studi e nella formazione iniziale, la Provincia si è rivolta al famoso architetto Arnold Constable.


La costruzione dell'ala est iniziò nel 1934 e sei anni dopo i lavoratori iniziarono la costruzione della cappella. Solo cinque mesi dopo, all'inizio di maggio del 1941, la comunità si riunì per la consacrazione della cappella da parte dell'arcivescovo di San Francisco John Joseph Mitty.


La consacrazione è l'atto mediante il quale un oggetto viene messo da parte per l'uso sacro, o mediante il quale una persona si dedica al servizio e al culto di Dio. Sebbene molto simile a una benedizione, la Chiesa in realtà fa una distinzione tra i due. In entrambi i casi, le persone o le cose diventano soggetti o strumenti di un proposito sacro. Ma mentre una benedizione richiede abitualmente l'acqua santa, sebbene non sempre necessaria, la consacrazione richiede l'uso di oli santi.


ConsacrazioneCandela Piazza
La consacrazione di una chiesa è un rito riservato a un vescovo. L'elemento essenziale della cerimonia è l'unzione di dodici croci sulle pareti interne con il santo crisma, sotto il quale è apposto un cero. Queste candele vengono accese ogni anno in occasione dell'anniversario della consacrazione, a solenne ricordo che la chiesa è stata dedicata al culto di Dio. Poiché l'edificio è stato elevato a un ordine superiore, non è più destinato ad usi comuni.

Proprio come un edificio può essere riservato a un uso sacro, così anche numerosi oggetti e aspetti della nostra vita. Tipicamente denominati sacramentali, questi segni sacri «non conferiscono la grazia dello Spirito Santo come fanno i sacramenti, ma per la preghiera della Chiesa ci preparano a ricevere la grazia e ci dispongono a cooperare con essa» (CCC, 1670). Perché la fede nelle cose che non possiamo vedere o toccare può spesso essere rafforzata dalle cose che possiamo: rosari, candele, medaglie, scapolari e crocifissi: tutti questi oggetti possono essere benedetti da un sacerdote per l'uso quotidiano nella propria preghiera e adorazione di Dio .


Proprio come la pietra angolare di un edificio pone le basi per tutto ciò che verrà, pregare un rosario mentre si va al lavoro pone le basi per il nostro incontro domenicale per adorare Dio nella nostra chiesa locale. È così che ci avviciniamo a Cristo, che è il fondamento da cui costruiamo una vita di fede e di intenti.