Con l'inizio della stagione delle tasse, fai clic qui per accedere alla tua cronologia delle donazioni.

La presentazione di Maria

Mercoledì 21 novembre si celebra la Memoria della Presentazione della Beata Vergine Maria. Antiche tradizioni nella chiesa, come attestano opere come il Protovangelo di Giacomo, sostengono che quando la Beata Vergine aveva solo 3 anni, fu offerta dai suoi genitori Gioacchino e Anna a Dio nel tempio di Gerusalemme, dove visse fino all'età di 12 anni. Gioacchino e Anna erano stati afflitti dalla mancanza di figli e, in segno di gratitudine per Maria, offrirono la loro preziosa figlia al Signore in ringraziamento per tutto ciò che aveva fatto per loro. Nel fare ciò seguivano l'illustre esempio dei santi dell'Antico Testamento come Elcana e Anna, che erano afflitti allo stesso modo dall'assenza di figli e che allo stesso modo offrirono il loro figlio Samuele al sacerdote Eli quando Dio ascoltò le loro preghiere (1 Samuele 1-3).

Samuele, che era nato come risposta alle preghiere dei suoi genitori angosciati Elkana e Anna, crebbe fino a diventare un potente profeta che portò la parola di Dio in Israele. Maria, che fu data anche ai suoi genitori come risposta alle loro preghiere, fu destinata dall'Altissimo ad essere non solo un profeta che porta la parola profetica di Dio in Israele, ma la grande Madre di Dio che porterà il Verbo di Dio incarnato Dio stesso al mondo intero. In entrambi i casi, Dio ha ritenuto opportuno preparare Maria e Samuele per le loro missioni speciali disponendo che crescessero nella più intima vicinanza al culto sacro. Attraverso tale formazione religiosa, Maria e Samuele avrebbero consacrato tutta la loro vita alle grandi missioni che stavano davanti a loro.

Come Maria e Samuele, anche noi abbiamo una missione da Dio. La nostra missione su questa terra può non essere così alta come quella di Samuele o di Maria, ma a modo nostro siamo chiamati a imitare Samuele nel portare la parola profetica del Vangelo nel mondo moderno, e ad imitare Maria nell'essere canali della misericordia per i peccatori. Come Samuel e Mary, abbiamo bisogno di una formazione speciale per essere in grado di svolgere questo compito. È per fornirci questa formazione che Cristo ha stabilito la Sua Santa Chiesa Cattolica. Con la sua sacra liturgia, la Santa Madre Chiesa ci insegna ad elevare i nostri cuori al nostro Creatore, l'Unico nel quale possiamo trovare il riposo eterno. Da nessuna parte questo innalzamento dei nostri cuori avviene più che nella Santa Eucaristia. La prossima volta che ci avvicineremo a Nostro Signore nel santo sacrificio della Messa, ricordiamo la grande missione evangelizzatrice alla quale Egli ci ha chiamati, e affidiamoci alla sollecitudine materna della Beata Vergine Maria, che per sua intercessione ci possa ricevere la forza per svolgere fedelmente quella missione.


-Br. Atanasio Thompson, OP

Incontra i Fratelli Studenti in Formazione QUI